Registrati
ON. ANTONIO TAJANI PDF Stampa E-mail

Premio Internazionale Bonifacio VIII

V Edizione 2007

BIOGRAFIA:
DPSCamera_0060
E’ nato a Roma, 4 agosto 1953, è un politico italiano. Laureato in giurisprudenza, giornalista, inviato de il Giornale. Ufficiale dell'Aeronautica Militare Italiana. Dopo aver frequentato il Corso di Alta Specializzazione della Difesa Aerea a Borgo Piave di Latina, é stato Controllore della Difesa Aerea presso la Base di Fiobnda Radar (San Giovanni Teatino). È stato uno dei fondatori di Forza Italia e portavoce del presidente del Consiglio Berlusconi nel 1994, è vicepresidente del Partito Popolare Europeo. Precedentemente era stato militante monarchico. Coordinatore regionale del Lazio di Forza Italia dal 1994 al 2005, nel 2001 è stato candidato a sindaco di Roma per la coalizione della Casa delle Libertà, risultando sconfitto però al ballottaggio da Walter Veltroni con il 47,8 % dei voti. Nel 1994 viene eletto parlamentare europeo, poi confermato nel 1999 e nel 2004: è capodelegazione di Forza Italia al Parlamento europeo.

Alle elezioni europee del 2004 è stato eletto con la lista di Forza Italia nella circoscrizione centro, ricevendo 122 mila preferenze. È iscritto al gruppo parlamentare del PPE-DE. Nel 1996 si candidò come deputato nel collegio di Alatri, ma ottenne il 45,3% dei voti e venne sconfitto dal rappresentante dell'Ulivo. È stato componente della Convenzione per il Futuro dell`'Europa, nonché membro della Commissione per gli affari esteri; della Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni; della Sottocommissione per la sicurezza e la difesa; della Delegazione per le relazioni con Israele; della Delegazione per le relazioni con gli Stati Uniti. Dal maggio 2008, è subentrato a Franco Frattini nella carica di Vicepresidente della Commissione Europea, assumendo inoltre la carica di commissario nella Direzione Generale dei Trasporti.

 

Condividi
 

Vita Accademica

GIOVEDÌ SANTO 2017. VIAGGIO FRA I DETENUTI DI PALIANO A CUI PAPA FRANCESCO LAVERÀ I PIEDI

La Messa in "Coena Domini" con la lavanda dei piedi fra i collaboratori di giustizia e i malati di tubercolosi. Parlano il vescovo di Palestrina, Domenico Sigalini, e il cappellano del penitenziari I collaboratori di giustizia, da una parte. I detenuti malati di tubercolosi, dall’altra. Sono le due “anime” che compongono il “popolo” della Casa di reclusione di Paliano, in provincia di Frosinone e diocesi di Palestrina. Una struttura che oggi, 13 aprile, Giovedì Santo, si trasformerà idealmente nel Cenacolo dove il Signore celebrò l’Ultima Cena. Perché papa Francesco l’ha scelta per la Messa in “Coena Domini” che presiederà nel pomeriggio alle 16.30 lavando i piedi ad alcuni detenuti, come ha reso noto la Sala Stampa vaticana.

 

Condividi
Leggi tutto...
un_lasapienza_roma

universitacassino_fr

150 anni unita_italia

stato maggiore difesa_italiana

stato maggiore della difesa

ordinariato Militare_Italia

ordine_costantiniano

unifil

operaPadrePio

 

istituto

la Nostra Sede

L'Accademia Bonifaciana, ha sede presso il palazzo di Bonifacio VIII di Anagni, da tre secoli custodito dalle Suore Cistercensi della Carità, venne edificato nel XII secolo e in origine appartenne alla famiglia dei Conti. Fu abitato da Papa Gregorio IX (Ugolino Conti) che il pri­mo settembre 1230 vi ospitò Federico II...  Leggi articolo

Copyright © 2018. www.accademiabonifaciana.eu. Designed by A. Raggi

Box

Registrati

*
*
*
*
*

Fields marked with an asterisk (*) are required.