Registrati
S. E. Mons. Luigi Belloli PDF Stampa E-mail

Premio Internazionale Bonifacio VIII

III Edizione 2005
belloli-sante-loppa
“Vescovo emerito di Anagni-Alatri, già delegato per i Seminari d’Italia. Pastore buono, amico, fratello e padre nella fede. In undici anni di Episcopato ha trasformato la Sua Cattedra come unico e insostituibile centro di vita e di unità della Chiesa di Anagni-Alatri, facendoci conoscere la Sua Missione, la Sua Autorità e le Sue prerogative di Maestro, dando a tutti il vero senso della Diocesi. Ci ha rinvigorito, avvalorati, fortificati con la Sua Parola e con il Suo servizio svolto nel nome di Dio, proprio come recita il suo motto “l’olio di letizia che si diffonde”, apportando nei nostri cuori la grazia e la pace”.  Con questa motivazione è stato attribuito il Premio Internazionale Bonifacio VIII, a monsignor Luigi Belloli, Vescovo emerito di Anagni-Alatri. Gli è stato consegnato dal Presidente dell’Accademia Bonifaciana Sante De Angelis che, appositamente, ha raggiunto la ridente città di Inveruno nei pressi di Milano per incontrare il tanto amato Presule. All’incontro, che si è svolto presso l’abitazione di mons. Belloli, erano presenti il Sindaco della Città di Inveruno Maria Grazia Crotti, l’Assessore ai Servizi Sociali prof. Giuseppe Garavaglia ed il Conte Achille Ratti con la consorte Giovanna (pronipote di S.S. Pio XI).  “La notizia del conferimento del Premio Internazionale Bonifacio VIII città di Anagni alla sua stimatissima persona – ha dettto il Sindaco Crotti – durante il conferimento – è per me e per l’Amministrazione comunale di Inveruno, motivo di grande orgoglio. La ringrazio per il suo forte senso di appartenenza alla Comunità inverunese e per la dedizione premurosa con cui opera nella nostra Parrocchia. Il conferimento del Premio – ha aggiunto il Primo Cittadino – accomuna la stima nei suoi confronti, tra i cittadini di Anagni e quelli Inverunesi che affido alla fiducia delle Sue preghiere”. Una cerimonia semplice, ma piena di emozioni, di ricordi e di commozione. Il Vescovo Luigi, ha ringraziato sentitamente l’Accademia Bonifaciana per aver pensato a lui “senza dubbio questo Conferimento – ha detto il Presule – che terrò gelosamente qui nella mia casa, aumenterà l’affetto verso la Chiesa che per undici anni ho retto come Pastore… come ho sempre detto la mia vita, prima, ora e dopo appartiene a voi”.

Condividi
 

Vita Accademica

Il Presidente della Bonifaciana, Cav. De Angelis: “Salvaguardare la famiglia fondata sul matrimonio”

In una nota, l' Accademia Bonifaciana esprime il proprio sostegno al Family Day e a tutte le iniziative in favore della famiglia. Anche l' Accademia Bonifaciana esprime il suo appoggio e incoraggiamento al Family Day del prossimo 30 gennaio, al Circo Massimo, e a “tutte quelle iniziative che intendono offrire un contributo sereno e costruttivo al bene comune del nostro Paese”.

Condividi
Leggi tutto...
un_lasapienza_roma

universitacassino_fr

150 anni unita_italia

stato maggiore difesa_italiana

stato maggiore della difesa

ordinariato Militare_Italia

ordine_costantiniano

unifil

operaPadrePio

 

istituto

la Nostra Sede

L'Accademia Bonifaciana, ha sede presso il palazzo di Bonifacio VIII di Anagni, da tre secoli custodito dalle Suore Cistercensi della Carità, venne edificato nel XII secolo e in origine appartenne alla famiglia dei Conti. Fu abitato da Papa Gregorio IX (Ugolino Conti) che il pri­mo settembre 1230 vi ospitò Federico II...  Leggi articolo

Copyright © 2017. www.accademiabonifaciana.eu. Designed by A. Raggi

Box

Registrati

*
*
*
*
*

Fields marked with an asterisk (*) are required.