Registrati
Comitato Scientifico e Serata di Gala al "Barberini" Riconoscimenti Bonifaciani e Benemerenze Smoc
DSC_7899

Grande successo per la serata di gala e di beneficenza organizzata dall’Accademia Bonifaciana di Anagni presso il Palazzo Barberini a Roma, sede del Circolo Ufficiali delle Forze Armate d’Italia, coordinata come sempre in maniera ineccepibile dal professor Gaetano D’Onofrio.

 

Ad accogliere gli illustri ospiti ed i delegati accademici (oltre un centinaio di persone presenti) il Presidente dell’istituzione anagnina Cavalier Sante De Angelis, che prima di giungere nelle sale per la cena, presso la Biblioteca si è svolta la riunione del Comitato Scientifico e dei delegati Regionali e provinciali della Bonifaciana. A moderare l’incontro e gli interventi in sala lo stesso Presidente, che ha accolto come ospiti d’onore l’Arcivescovo emerito di Luebo e Canonico della papale Basilica Vaticana monsignor Emery Kabongo Kanundovi, già secondo Segretario del Beato Giovanni Paolo II ed il Capo di Stato Maggiore del Comando Logistico dell’Esercito Generale di Divisione Paolo Ruggiero, che insieme al segretario facenti funzioni Marco Baglio, si sono accomodati al tavolo presidenziale. Gli interventi, tutti davvero fruttuosi ed interessanti volti a valorizzare ancor meglio la Bonifaciana in questo contesto del decennale di fondazione. Tra i presenti ricordiamo tra gli altri, il Vice Presidente del Comitato Scientifico Paolo Patrizi, diversi membri tra cui padre Battista Pellegrino, la Medaglia d’Oro al valor Militare Marco Coira, il dottor Fabrizio Luciolli, la dottoressa Giovanna Dodaro, il Generale Gianni Marizza, il maestro Egidio Ambrosetti, il professor Gaetano D’Onofrio e diversi delegati di ogni ordine e grado. Interessante la proposta avanzata dal Delegato di Catanzaro Pietro De Luca di poter istituire annualmente un raduno che coinvolga i componenti del Comitato Scientifico e i delegati con le rispettive famiglie. La serata è proseguita con la premiazione con il Bonifacio internazionale nella Sala del chiostro dell’Arcivescovo Metropolita di Tirana – Durazzo (Albania) monsignor Rrok Mirdita, alla presenza dell’Ambasciatore di Albania presso la Santa Sede Rrok Logu e del conferimento di membro del Comitato Scientifico a monsignor Emery Kabongo Kanundovi. Tutti gli ospiti hanno poi raggiunto la Sala “Angeli” per la cena di gala, intervallata da diverse premiazioni e consegna di attestati di Benemerenza sia accademici che del Sacro Militare ordine Costantiniano di San Giorgio. A ricevere il Bonifacio “internazionale” l’Ammiraglio di Divisione Raffaele Caruso, Capo Ufficio Generale del personale della Marina Militare, il Generale di Brigata Rinaldo Rinaldin, Direttore del Circolo Ufficiali delle Forze Armate d’Italia, mentre i “nazionali” sono andati agli imprenditori Umberto Sicoli e Luigi Rogliano, al Luogotenente della Marina Efisio Onali, al dottor Paolo Montini, al Tenente Colonnello dei Carabinieri Salvatore Ugo Vescio, al Capitano dei Carabinieri Massimo Planera, al Tenente dell’Esercito e medico Valeria Tatangelo, al dottor Daniele Greco, alla Medaglia di Bronzo al Valor Civile Nicola Di Pietro, al Luogotenente dei Carabinieri Antonio Campagna e al Cavaliere Angelo Musa. Benemerenze “bonifaciane” all’imprenditore Ottaviano Sabellico, al brigadiere dei Carabinieri Marco Simonetti, al maresciallo dei Carabinieri Mirko De Chirico ed al Maresciallo della Marina Militare Giuseppe Mammì. Inoltre, sono state consegnati gli attestati di nomina accademica a: Simone Pro (Delegato ai Servizi Generali), Cleto Maritato (Segretario del Presidente Vicario del Comitato Scientifico), Matteo Ambrosetti (Segretario aggiunto), Antonio Sannino (membro del Comitato Scientifico), Paolo Ruggiero (membro del Comitato Scientifico). Per “particolari meriti” su segnalazione del Presidente dell’Accademia Bonifaciana, sono state assegnate da Sua Altezza il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie Duca di Castro, le Medaglie di Bronzo di Benemerenza del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio a: Mauro Camicia, Marco Maria Domenico Baglio, Alberto Diego Aquaro, Antonio Carbone, Alessio Strano, Alberto Soccodato, Marco Sarro, Alessandro De Stefano, Alessandro Pierri, Leandro Giarratana, Gian Felice Piccirillo, Santino Colangelo, Marco Simonetti, Fabio Gervasi, Raffaella La Cerra, Pasquale D’Errico, Mirko De Chirico, Luigi D’Errico, Ramon Lancione, Fabio De Tata, Alberto Alessio Giuseppe Zizza, Domenico Lizzi, Simone Pro, Piero Panei e Sebastiano Nirta. Infine, monsignor Kabongo a nome di monsignor Croci, assente per motivi di salute, ha consegnato al Presidente Sante De Angelis, la pergamena di Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, nominato dal Gran Maestro il Cardinale Eduino O’Brien. Una serata di altissimo livello culturale e sociale quella dell’Accademia Bonifaciana – come ha sottolineato anche il Presidente del Consiglio Comunale di Anagni Marco Cesaritti, presente alla manifestazione - che non ha fatto altro che valorizzare anche in Capitale il buon nome della Città dei Papi.

Foto di Daniele Arduini

Condividi
 

Foto Gallery

News

IL PRESIDENTE DELLA CORTE COSTITUZIONALE GIORGIO LATTANZI AD ANAGNI PER RICEVERE IL PREMIO INTERNAZIONALE BONIFACIO VIII

“Ritornando dopo parecchi anni ad Anagni, l’ho trovata sempre più bella ed interessante per i ricordi di Bonifacio VIII e poi naturalmente per i suoi monumenti… Inutile dire che ritornerò presto!”. Così, il Presidente della Corte Costituzionale Giorgio Lattanzi, lasciò scritto nell’albo d’oro dei visitatori della Accademia Bonifaciana di Anagni, lo scorso 14 settembre, quando, in forma privata, accolto dal Rettore Presidente Sante De Angelis, visitò la sede in Via Leone XIII, la Basilica Cattedrale e il Palazzo Papale.

Condividi
Leggi tutto...
un_lasapienza_roma

universitacassino_fr

150 anni unita_italia

stato maggiore difesa_italiana

stato maggiore della difesa

ordinariato Militare_Italia

ordine_costantiniano

unifil

operaPadrePio

 

istituto

la Nostra Sede

L'Accademia Bonifaciana, ha sede presso il palazzo di Bonifacio VIII di Anagni, da tre secoli custodito dalle Suore Cistercensi della Carità, venne edificato nel XII secolo e in origine appartenne alla famiglia dei Conti. Fu abitato da Papa Gregorio IX (Ugolino Conti) che il pri­mo settembre 1230 vi ospitò Federico II...  Leggi articolo

Copyright © 2020. www.accademiabonifaciana.eu. Designed by A. Raggi

Box

Registrati

*
*
*
*
*

Fields marked with an asterisk (*) are required.