L’ On. Damian Gjiknuri, Ministro dell’Energia e dell’Industria della Repubblica di Albania, ha ricevuto il Premio Internazionale Bonifacio VIII

min_2

Sua Eccellenza l’ On. Damian Gjiknuri, Ministro dell’Energia e dell’Industria della Repubblica di Albania, ha ricevuto il Premio Internazionale Bonifacio VIII da parte del presidente dell’Accademia Bonifaciana Cavalier Sante De Angelis, nel corso di una solenne cerimonia presso il Circolo Ufficiale dell’Aeronautica Militare di Roma, su proposta dell’Accademico Onorario l’Ambasciatore Zef Bushati, membro del Comitato Scientifico e Presidente della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI - Albani in Tirana.

La consegna del massimo riconoscimento della Bonifaciana al Ministro dell’attuale governo albanese è stata inserita nel contesto della manifestazione indetta dalla Norman Academy, con la quale l’istituzione anagnina è gemellata dal 2010 e grazie al segretario generale Vincenzo Cortese è stato possibile questo importante atto di vita accademica. Presenti oltre al Presidente, Sua Eccellenza Mons. Antonio Ciliberti, Arcivescovo ed Accademico Onorario; il Generale di Corpo d’Armata Rocco Panunzi, Presidente Vicario del Comitato Scientifico; il dottor Paolo Patrizi, Vice presidente del Comitato Scientifico, i delegati Fabrizio e Danilo Cacciatori, l’imprenditore dottor Roberto Mastracci, oltre a diversi accademici onorari e di merito. “Caro Ministro – ha detto De Angelis – l’ Accademia Bonifaciana ha posto l’attenzione sulla Sua importante opera di mediazione internazionale a scopo prettamente pacifico, sul Suo costante sforzo teso ad instaurare e mantenere relazioni stabili tra i Paesi che hanno vissuto momenti tragici e sconvolgenti e che hanno l’assoluto bisogno di creare quella collaborazione e quell’intesa volta al raggiungimento di una pace duratura”. “Sono commosso ed onorato – ha commentato il Ministro Gjiknuri – di questo riconoscimento, spero di dare onore alla vostra fiducia e a ciò che il Bonifacio VIII rappresenta”.

min_1

min_3

min_4

Condividi