Il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato Vaticano a Cassino per il 50° della “Pacis Nuntius”, presente anche il Presidente dell’Accademia Bonifaciana Sante De Angelis
IMG-20141025-WA0006-1

Montecassino (Frosinone). A cinquanta anni dalla proclamazione di San Benedetto, Patrono d'Europa, l'abbazia di Montecassino ha organizzato tre giorni di eventi dal 24 al 26 ottobre 2014.

E a quello di sabato 25 nella sala San Benedetto in occasione del convegno sull'Europa "Identità europea e radici cristiane dell'Europa" è stato presente il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato della Città del Vaticano. Nella stessa occasione è stato eccezionalmente esposto al pubblico il "Breve" pontificio, documento con cui Paolo VI il 24 ottobre 1964 ufficialmente proclamava San Benedetto Patrono Primario d'Europa. Documento chiamato con le prime due parole latine del testo "Pacis Nuntius" e conservato a Montecassino con gran cura. "Messaggero di pace, realizzatore di unione, maestro di civiltà, e soprattutto araldo della religione di Cristo e fondatore della vita monastica in Occidente": questi i titoli che il Beato Papa Montini attribuì a San Benedetto e che sono le parole con cui ha inizio il testo del "Breve" pontificio. L'occasione fu data dalla venuta di Papa Paolo VI a Montecassino per riconsacrare la Basilica Cattedrale ricostruita dopo la distruzione causata dalla guerra il 15 febbraio 1944. Erano passati venti anni, la rinascita di Montecassino e di Cassino era diventata simbolo per tutta l'Italia, un evento storico che oggi, a 50 anni di distanza, è stato celebrato. Alla manifestazione hanno partecipato le massime cariche della Provincia di Frosinone e per il Parlamento Europeo era presente il Presidente Vicario On. Antonio Tajani e l’On. Gianni Pittella. Tra i relatori il Vescovo salesiano dal Cavolo Rettore della Lateranense. Anche il Presidente dell’Accademia Bonifaciana Cav. Sante De Angelis, ha partecipato all’evento benedettino ed ha avuto modo di incontrare il Segretario di Stato di Sua Santità Cardinale Parolin e di invitarlo ad Anagni per il prossimo anno in occasione della XIII edizione del premio Internazionale Bonifacio VIII, così come a S.E. Mons. Enrico dal Covolo, Magnifico Rettore della Pontificia Università Lateranense.

20141026_090648

Condividi