Registrati
Raccolta per il “fondo” per la Personalità Giuridica dell’Accademia Bonifaciana PDF Stampa E-mail

foto_sito_per_lettera_raccolta_fondiCari Amici, cari Accademici, è con grande emozione che vi scrivo questa missiva per parteciparvi le decisioni assunte dal cosiddetto Comitato “tecnico organizzativo” dell'Accademia Bonifaciana, riunitosi in seduta ristretta lo scorso 10 settembre alla presenza del nostro Presidente del Comitato Scientifico S.E. Monsignor Franco Croci.

 

 

Prima di notiziarvi sulle conclusioni a cui si è giunti è doverosa una premessa: l'Accademia Bonifaciana, come voi tutti sapete, persegue fini solidaristici, volti ad aiutare le persone e le famiglie meno ambienti o che versano in situazioni di grave difficoltà. Il Santo Padre Francesco, è appena il caso di ricordarlo, ha più volte sottolineato come i fini caritatevoli siano, per le Associazioni Cattoliche, premianti su fini squisitamente accademici. È in forza di tali principi che l'Accademia Bonifaciana desidera fermamente impegnarsi nel sociale, aiutando, senza distinzione alcuna di credo e/o d'etnia, coloro che versano in difficoltà economiche tali da poter essere potenziali vittime d'usura. Per poter realizzare questo ambizioso programma, la nostra Accademia intende presentare formale istanza di accesso ai fondi antiusura messi a disposizione dal bilancio Statale (legge 108/96) con cadenza annuale e, nel contempo, stipulare convenzioni con appositi Istituti di Credito. Per far ciò, conditio sine qua non, è l'acquisizione da parte dell'Accademia della personalità giuridica, rilasciata dall'Autorità Prefettizia, allorquando l'Ente si sarà dotato, tra l'altro, di un patrimonio non inferiore ai cinquantamila euro. È per tale ragione che umilmente vi chiedo di aiutare la vostra Accademia a raggiungere questo primo traguardo per proseguire sul cammino del fare, più che dell'enunciare o del teorizzare, indicato dal Santo Padre. Ecco, quindi, le coordinate bancarie dell'Accademia e la causale da indicare nel caso decideste di contribuire a questa nobile causa: ACCADEMIA BONIFACIANA Iban IT 33 X 0834474290 000001828038 Banca di Credito Cooperativo di Anagni - causale: raccolta fondo per Associazione Antiusura Vi prego, poi, di sensibilizzare tutti coloro che voi sapete condividere i valori posti a fondamento della nostra Accademia, partecipandogli il contenuto di questa missiva. Da ultimo rammento che tali liberalità per le società sono deducibili dalla dichiarazione dei redditi e per le persone fisiche sono detraibili, ovviamente, entro determinati limiti.

 

 

Cav. Dott. Sante De Angelis

Rettore Presidente dell’Accademia Bonifaciana

 

p.p.v.

+ Franco Croci

Vescovo tit. di Potenza Picena

Presidente del Comitato Scientifico dell’ Accademia Bonifaciana

 

+ Josè Card. Saraiva Martins

Prefetto em. della Congregazione delle Cause dei Santi

Presidente Onorario dell’ Accademia Bonifaciana

Condividi
 

Foto Gallery

News

XII Corteo. Bulla a Cerchio (AQ)


Nel Comune marsicano di Cerchio, in provincia di L’Aquila, si è svolto nei giorni scorsi, il XII Corteo Storico che ha rievocato la “Bulla Indulgentiarum” di Bonifacio VIII (1300). Sono stati presenti all’evento – organizzata con precisione dall’Amministrazione Comunale cerchiese – i due Vice Presidenti del Consiglio della Regione Abruzzo,  il Presidente della Provincia aquilana Stefania Pezzopane, il Vicario Generale della Diocesi dei Marsi mons. Domenico Ramelli ed oltre trenta delegazioni di Comuni con rispettivi Gonfaloni. Tra gli interventi previsti ed attesi, quello del Presidente dell’Accademia Bonifaciana di Anagni Cav. Sante De Angelis, che ha partecipato all’evento, insieme al Gonfalone della Città dei Papi, con la Polizia Municipale ed il Vice Commissario Prefettizio dr Marcello Zottola.
Condividi
Leggi tutto...
un_lasapienza_roma

universitacassino_fr

150 anni unita_italia

stato maggiore difesa_italiana

stato maggiore della difesa

ordinariato Militare_Italia

ordine_costantiniano

unifil

operaPadrePio

 

istituto

la Nostra Sede

L'Accademia Bonifaciana, ha sede presso il palazzo di Bonifacio VIII di Anagni, da tre secoli custodito dalle Suore Cistercensi della Carità, venne edificato nel XII secolo e in origine appartenne alla famiglia dei Conti. Fu abitato da Papa Gregorio IX (Ugolino Conti) che il pri­mo settembre 1230 vi ospitò Federico II...  Leggi articolo

Copyright © 2017. www.accademiabonifaciana.eu. Designed by A. Raggi

Box

Registrati

*
*
*
*
*

Fields marked with an asterisk (*) are required.