Registrati
Successo per il “Misericordes sicut Pater” dell’Accademia Bonifaciana, che ha inaugurato anche l’Anno Accademico 2015/2016 PDF Stampa E-mail
IMG_0031

Presso il rinomato Circolo Ufficiali del Reggimento Lancieri di Montebello in Roma sede tra l’altro del “Task Force Giubileo”, grazie alla disponibilità e alla sensibilità del Comandante col. Massimo Crocco Barisano Colizza, ha avuto luogo l’inaugurazione dell’Anno Accademico 2015/2016 dell’Accademia Bonifaciana, con la prolusione del Cardinale Presidente Onorario Sua Eminenza il cardinale Josè Saraiva Martins e del “nuovo” conferimento accademico “Misericordes sicut Pater”, che si affiancherà anche nel corso delle successive manifestazioni al notissimo premio “Nazionale ed Internazionale Bonifacio VIII”, giunto quest’anno alla XIV edizione ed al “Giovanni Paolo II per una cultura della Pace”.

Infatti, il Rettore Presidente dell’Accademia Bonifaciana, Cav. Dott. Sante De Angelis, sentito il Consiglio Direttivo, la Consulta Generale dell’Accademia Bonifaciana Onlus e il Presidente del Comitato Scientifico S.E. Mons. Franco Croci, visto l’articolo 5 comma g; l’articolo 25 dello Statuto dell’Accademia Bonifaciana ha istituito con decreto 41/16 del 19 gennaio 2016 il Premio Internazionale “Misericordes sicut Pater”, in occasione e in ricordo dell’Anno Santo della Misericordia indetto da Sua Santità Francesco. A conferirlo è stato Sua Eminenza Reverendissima il Card. Josè Saraiva Martins, Prefetto em. della Congregazione delle Cause dei Santi in Vaticano, Presidente Onorario e Patrono Spirituale dell’Accademia Bonifaciana, su proposta del Rettore Presidente, ovvero del Consiglio Direttivo, della Consulta Generale, del Senato Accademico, del Comitato Scientifico o del suo Presidente. Il Premio Internazionale “Misericordes sicut Pater” consiste in un artistico Diploma personalizzato a firma di Sua Eminenza e in una scultura bronzea del maestro Egidio Ambrosetti, raffigurante il logo ufficiale dell’Anno Santo straordinario. La prima edizione si è svolta a Roma, il 12 febbraio scorso, presso il rinomato Circolo Ufficiali del Reggimento dei Lancieri di Montebello ed è stato assegnato ad eminenti personalità della Chiesa, dello Stato che hanno dato prova d’impegno religioso, culturale e sociale oltre che a persone che da anni fanno parte della Bonifaciana ed hanno dato dimostrazione di condividere in pieno gli ideali, le finalità proposte e per aver contribuito alle attività benefiche del Sodalizio. Ad inaugurare questa edizione, coordinata come sempre in maniera eccellente dal Cav. Gaetano D’Onofrio, ben cinque Principi della Chiesa: i Cardinali José Saraiva Martins, Javier Lozano Barragan, Paul Poupard, Velasio De Paolis e Francis Arinze, diversi prelati e Vescovi tra cui Franco Croci, Guido Pozzo, Antonio Ciliberti ed Emery Kabongo Kanundowi. A rappresentare il Governo è stato l’Onorevole Domenico Rossi, Sottosegretario di Stato alla Difesa, per la Presidenza del Consiglio dei Ministri il Consigliere Gerardo Capozza. Molte le presenze di personaggi che vivono per il sociale come l’Ispettrice Nazionale delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Sorella Monica Dialuce Gambino, il trinitario padre Angelo Cipollone fondatore dei notissimi centri di eccellenza di Venosa e Bernalda al servizio delle disabilità. Interessante anche la presenza del mondo diplomatico ed istituzionale a cominciare da S.E. il dottor Daniele Mancini, Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede, da S.E. il dottor Samir Al Kassir Segretario Generale Aggiunto della Lega degli Stati Arabi, dal dottor Fabrizio Luciolli Presidente del Comitato Atlantico Italiano e da S.E. la dottoressa Emilia Zarrilli Prefetto della Provincia di Frosinone, che quale massima autorità della Provincia di Frosinone, non ha voluto far mancare la sua vicinanza e la sua stima all’Istituzione anagnina, presieduta dal Cavalier De Angelis, che tra l’altro nel suo saluto iniziale ha voluto rimarcare che “…Questa sera, si chiude anche il 780° anniversario della nascita di papa Bonifacio, nato nella nostra gloriosa e nobile città di Anagni nel 1235, si apre l’anno accademico 2015-2016 e la cerimonia inaugurale del conferimento del Premio Internazionale “Misericordes sicut Pater” istituito con dall’Accademia Bonifaciana, questo riconoscimento è nato in occasione e in ricordo dell’Anno Santo della Misericordia indetto da Papa Francesco. Realizzando tale proposito è sembrata piacevole la coincidenza con l’indizione da parte dell’attuale Pontefice regnante, del Giubileo straordinario della Misericordia onorando il Papa del Primo Anno Santo: Bonifacio VIII - di cui la nostra Istituzione ne porta fieramente in nome - il quale volle annunciare ed aprire il Giubileo del 1300 per la pacificazione tra gli uomini in un periodo tanto irrequieto, come tali sono le intenzioni di Papa Bergoglio nel celebrare questa ricorrenza, consegnando all’umanità un’importante occasione di riflessione spirituale e di perdono”. Tra gli ospiti ricordiamo il giornalista e scrittore Emilio Fede, il tenore Maestro Giuseppe Gambi e molte altre figure importanti del mondo istituzionale ed accademico. Nel corso della serata sono state poi consegnate le nuove nomine interne.

IMG_0030

IMG_0448

Condividi
 

la Nostra Sede

L'Accademia Bonifaciana, ha sede presso il palazzo di Bonifacio VIII di Anagni, da tre secoli custodito dalle Suore Cistercensi della Carità, venne edificato nel XII secolo e in origine appartenne alla famiglia dei Conti. Fu abitato da Papa Gregorio IX (Ugolino Conti) che il pri­mo settembre 1230 vi ospitò Federico II...  Leggi articolo

Copyright © 2017. www.accademiabonifaciana.eu. Designed by A. Raggi

Box

Registrati

*
*
*
*
*

Fields marked with an asterisk (*) are required.