Registrati
APERTURA ANNO ACCADEMICO 2018 E CERIMONIA XVI PREMIO INTERNAZIONALE BONIFACIO VIII PDF Stampa E-mail
premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_18Un successo aspettato e meritato come sempre quello del Premio Bonifacio VIII, giunto quest’anno alla XVI edizione, in occasione della cerimonia di apertura dell’anno accademico 2018/2019, ideato dall’ Accademia Bonifaciana nel 2003, il cui primo esemplare fu consegnato a San Giovanni Paolo II.

Una città “blindata” fin dalle prime ore del mattino, considerate le alte personalità presenti, arrivate da ogni parte d’Italia e dall’estero. Una cerimonia, curata nei minimi dettagli dal Rettore Presidente stesso e coordinata come sempre in maniera professionale dal professor Gaetano D’Onofrio, che ha visto personalità del mondo della Chiesa, della diplomazia, delle istituzioni civili, politiche e militari alternarsi a ritirare la famosa scultura bronzea del maestro Egidio Ambrosetti. A fare gli onori di casa, il Rettore Presidente dell’Accademia Bonifaciana Commendator Sante De Angelis, il Presidente del Comitato Scientifico S.E. monsignor Franco Croci ed il Sindaco della Città di Anagni Avv. Daniele Natalia, con l’Assessore alla Cultura Dott. Carlo Marino. Ospiti d’onore ed insignito Sua Eminenza Rev.ma il Card. Proposer Grech, Diacono di Santa Maria Goretti, Fondatore dell’Istituto Patristico Augustinianum e Consultore della Congregazione per la Dottrina della Fede; insieme a Sua Eminenza Rev.ma Gennadios Stantzios, Arcivescovo Metropolita di Botswana e dello Free State del Patriarcato Greco-Ortodosso di Alessandria d’Egitto, Membro della Commissione Internazionale per il Dialogo Teologico con la Chiesa Cattolica e Presidente Vicario del Comitato Scientifico della Bonifaciana con Delega per la promozione dell’Unità dei Cristiani. A tenere la Lectio Magistralis di apertura dell’anno accademico: “Da Gerusalemme a Roma: il richiamo festoso alla Perdonanza” è stata una figura strategica e carismatica per la Chiesa, il già Custode della Terra Santa S.E. l’ Arcivescovo Mons. Pierbattista Pizzaballa ofm, Amministratore Apostolico dei Latini di Gerusalemme, Pro-Gran Priore dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme e Vice Presidente della Conferenza dei Vescovi Latini nella Regioni Arabe. Altre figure importanti della Santa Sede ad essere insigniti, sono stati: Mons. Luigi Mistò, Segretario per l’Economia S.C.V.; Mons. José Manuel del Rio Carrasco, Sottosegretario della Pontificia Commissione dei Beni Culturali della Chiesa ed il Comm. Mons. Vittorio Formenti, già Officiale della Segreteria di Stato di Sua Santità. Per il mondo militare l’ Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Giovanni Pettorino, Comandante Generale delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera ed il Brigadiere Generale Carlo Catalano, Capo Dipartimento di Medicina del Policlinico Militare “Celio” di Roma. Per il mondo accademico ed universitario il Prof. Giovanni Betta, Rettore Magnifico dell’ Università di Cassino e del Lazio Meridionale, che ha inoltre firmato presso la Sala dello Schiaffo del Palazzo Papale, con il Rettore Presidente De Angelis, un protocollo d’intesa con la Bonifaciana ed il Prof. Marcelo Gonzales Magnasco, Rettore dell’Università del Cinema di Buenos Aires e Rappresentante della Federazione dei Docenti delle Università di Argentina. Per le Diocesi Italiane, quest’anno il “Bonifacio” è stato assegnato a due ben noti arcivescovi S.E. Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita di Taranto e Presidente della Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la Pace della Conferenza Episcopale Italiana; e a S.E. Mons. Domenico Sorrentino, Arcivescovo di Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino e Vice Presidente della Conferenza Episcopale Umbra. L’Accademia, ha assegnato, inoltre, dopo la firma del gemellaggio con l’Unicas, nella prima parte della kermesse, nel pomeriggio, presso il Palazzo Papale, anche alcuni "Nazionali". Per le comunicazioni sociali la alla Dott.ssa Sara Bessi, giornalista de “La Nazione” e Presidente dell’Unione Cattolica Stampa Italiana della Regione Toscana; il Dott. Massimiliano Murolo, giornalista e brand management per imprese ed Istituzioni e consulente legale di legal marketing. Per quello Istituzionale: il Cav. Ten. Col. Francesco Antonio Dolciamore Capo Sezione reclutamento stato giuridico e avanzamento del personale militare sottufficiali, graduati e militari di truppa presso lo S. M. E.; il Cav. Ing. Col. Francesco Martiradonna, Direttore Tecnico della IV Brigata Aeronautica Militare di Latina; il Cav. Uff. Lgt Dott. Giovanni Mola, Ispettore Nucleo Antisofisticazione e Sanità N.A.S. di Firenze; il Ten. Col. Prof. Francesco Ruggiero, Direttore Responsabile del Giornale di Medicina Militare e il Cav. Uff. Dott. Angelo Trepiccione, Membro permanente della Commissione di Avanzamento dei marescialli dell’Esercito Italiano; per il settore scientifico ed accademico: la Prof.ssa Rosaria Alvaro, Professore Ordinario si Scienze Infermieristiche dell’Università di Tor Vergata di Roma; il Prof. Giuseppe Battisti, Insegnante di Lettere della scuola Media Statale “Pincherle” di Roma; la Prof.ssa Cristiana Cardinali, scrittrice e docente universitaria Unicusano di Roma; la Dott.ssa Roberta Patrizia Giannotte, scrittrice e Avvocato Amministrativista. Per il mondo imprenditoriale il Sig. Gugliemo Cialone, Amministratore Delegato Cialone Tour di Ferentino (Fr) e il Maestro Gianmarco Piacenti, Presidente della Piacenti Spa di Prato. Sono state ratificate con la consegna della pergamena anche diverse nomine interne della Bonifaciana, infatti, sono stati presenti molti appartenenti a partire dai senatori accademici, ai delegati territoriali e di settore dell’Accademia, diversi componenti del Comitato Scientifico. Per il sociale: il Cav. Prof. Vincenzo Mallamaci, Presidente dell’ Associazione Internazionale di Volontariato Missionario Onlus “E ti porto in Africa” con sede a Capaccio Scalo (Salerno). A rendere gli onori iniziali all’accoglienza degli ospiti in piazza Innocenzo III e ai caduti per la Pace presso il monumento in piazza Cavour, la fanfara dei Bersaglieri diretta dal maestro Angelo Mastrofino, mentre per il Palazzo Papale e Comunale ci ha pensato l’Ensemble Bonifatius, diretto dal maestro Elton Almeida Rodrigues. Gli ultimi due Premi Nazionali, sono stati consegnati, invece, nella Sala della Ragione: al Sindaco Avv. Daniele Natalia e all’Associazione Sportiva Dilettantistica Città di Anagni Calcio, militante da quest’anno in serie D. Momento centrale dell’evento d’inizio anno accademico, che quest’anno è inserito anche con il quindicesimo di Fondazione dell’Accademia Bonifaciana (2003) è stata l’inaugurazione della nuova sede accademica in via Leone XIII, palazzetto indipendente accanto al Palazzo Vescovile e di fronte alla Basilica Cattedrale e al Seminario Diocesano, la cui targa artistica è stata scoperta dal Rettore Presidente De Angelis, insieme al Presidente del Comitato Scientifico Mons. Croci, che ha benedetto anche i locali rinnovati e restaurati, alla presenza di tutte le massime autorità, ospiti ed insigniti con il pubblico delle grandpremio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019i ocpremio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_1casioni.

premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_2premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_3premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_4premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_5premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_6premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_8premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_9

premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_10premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_11premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_13premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_14premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_15premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_16premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_17premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_19premio_Bonifacio_ANNO_ACCADEMICO_2018_2019_20

Condividi
 

Foto Gallery

News

IL PRESIDENTE DELLA CORTE COSTITUZIONALE GIORGIO LATTANZI AD ANAGNI PER RICEVERE IL PREMIO INTERNAZIONALE BONIFACIO VIII

“Ritornando dopo parecchi anni ad Anagni, l’ho trovata sempre più bella ed interessante per i ricordi di Bonifacio VIII e poi naturalmente per i suoi monumenti… Inutile dire che ritornerò presto!”. Così, il Presidente della Corte Costituzionale Giorgio Lattanzi, lasciò scritto nell’albo d’oro dei visitatori della Accademia Bonifaciana di Anagni, lo scorso 14 settembre, quando, in forma privata, accolto dal Rettore Presidente Sante De Angelis, visitò la sede in Via Leone XIII, la Basilica Cattedrale e il Palazzo Papale.

Condividi
Leggi tutto...
un_lasapienza_roma

universitacassino_fr

150 anni unita_italia

stato maggiore difesa_italiana

stato maggiore della difesa

ordinariato Militare_Italia

ordine_costantiniano

unifil

operaPadrePio

 

istituto

la Nostra Sede

L'Accademia Bonifaciana, ha sede presso il palazzo di Bonifacio VIII di Anagni, da tre secoli custodito dalle Suore Cistercensi della Carità, venne edificato nel XII secolo e in origine appartenne alla famiglia dei Conti. Fu abitato da Papa Gregorio IX (Ugolino Conti) che il pri­mo settembre 1230 vi ospitò Federico II...  Leggi articolo

Copyright © 2019. www.accademiabonifaciana.eu. Designed by A. Raggi

Box

Registrati

*
*
*
*
*

Fields marked with an asterisk (*) are required.