La “Bonifaciana” si gemella con la “Tu es Petrus”. Cerimonia a Battipaglia (Sa) alla presenza del Card. Burke

gem_bonifac_e_petrus
Si è tenuta nei giorni scorsi a Battipaglia, in provincia di Salerno, la cerimonia della firma del gemellaggio tra l’Associazione Cattolica Internazionale ‘Tu es Petrus’ e l’Accademia Bonifaciana di Anagni, alla presenza del Cardinale Raymond Leo Burke, già Arcivescovo emerito di Saint Louis e attualmente Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica e Presidente della Suprema Corte dello Stato della Città del Vaticano.

All’illustre porporato statunitense, è stato conferito il Premio Internazionale ‘Nulla Veritas sine Traditione’ per la gloriosa e incessante difesa e promozione della Tradizione Liturgica e Dottrinale della Chiesa, da parte della ‘Tu es Petrus’, che per l’occasione, ha tenuto una ‘Lectio Magistralis’ sul tema: ‘L’attualità della tradizione liturgica della Chiesa nel Magistero di Sua Santità Benedetto XVI’. Il Cardinale Burke si è particolarmente soffermato sulla necessità di ridare dignità alla celebrazione Eucaristica, dopo i tanti abusi verificatisi negli anni in diverse parti del mondo, ed ha auspicato un forte ‘rilancio’ dell’arte e della musica sacra. La cerimonia è stata aperta dal Presidente ‘Tu es Petrus’, Gianluca Barile, che dopo aver portato a tutti i presenti (oltre mille persone) i saluti del Presidente Onorario dell’Associazione, il Signor Cardinale José Saraiva Martins, ha introdotto i lavori con una relazione su: ‘Le cause remote della crisi post-conciliare’. A seguire, Padre Settimio Manelli, Rettore del Seminario di Filosofia dei Frati Francescani dell’Immacolata di Roma, ha parlato della fedeltà della sua Congregazione al Motu Proprio ‘Summorum Pontificum’ con cui, nel 2007, Papa Benedetto XVI ha liberalizzato il rito antico. Apprezzato anche l’intervento del Presidente dell’Accademia Bonifaciana di Anagni, Sante De Angelis, che prima di sottoscrivere il gemellaggio ufficiale tra le rispettive Associazioni, ha voluto spiegare ai presenti le finalità che le accomunano, prime fra tutte: divulgare l’Apostolato del Papa, Vicario di Cristo e successore di Pietro; santificare i suoi membri a maggior gloria di Dio; approfondire la conoscenza del Magistero della Chiesa; prendere a concreto modello etico-sociale-spirituale la figura del Sommo Pontefice; curare la formazione spirituale degli iscritti; promuovere una vita coerente ai principi cristiani con l’ascolto della Parola di Dio e la partecipazione ai Divini Misteri, alla preghiera comunitaria e alle pratiche di pietà; promuovere, nello spirito del volontariato, la solidarietà umana e cristiana con iniziative sociocaritative, particolarmente rivolte agli ammalati, ai bisognosi, agli immigrati e ai carcerati. La serata è quindi terminata con un concerto di musica sacra eseguito in onore del Cardinale Burke dalla Corale ‘Padre Angelo Mutterle’. E’ seguito uno scambio di omaggi ufficiali tra i due rappresentanti a ricordo della firma: De Angelis, ha consegnato a Barile il crest ligneo della Bonifaciana, mentre quest’ultimo, gli ha donato la scultura bronzea della “Tu es Petrus”. Doni, anche per Sua Eminenza Burke: il Presidente Barile ha regalato un galero romano antico, mentre il Presidente De Angelis, la medaglia ufficiale della Bonifaciana opera del maestro Ambrosetti.

Pagine: 1 2 3